Il Diploma Alberghiero | Cosa si studia e quali sono gli sbocchi professionali

L’istituto alberghiero può avere una durata minima di 3 anni o massima di 5 anni. A conclusione del triennio, viene rilasciato un diploma di qualifica professionale che permette già di lavorare; mentre a conclusione del quinquennio, gli studenti conseguono un diploma di maturità con qualifica di tecnico dei servizi turistici o di tecnico dei servizi di ristorazione.

Occorre, innanzitutto, chiarire che l’offerta formativa prevede tre diverse articolazioni: enogastronomia, servizi di sala e di vendita e accoglienza turistica, che permettono agli studenti di specializzarsi (da subito) nell’ambito di loro interesse.

Chi opta per l’indirizzo “enogastronomia” dimostra di essere interessato a lavorare ai fornelli, chi sceglie i servizi di sala e di vendita punta a servire ai tavoli, mentre chi sceglie l’accoglienza turistica mira a lavorare negli alberghi o in altre strutture ricettive. Si tratta, ovviamente, di una mera semplificazione perché – come vederemo – gli sbocchi professionali sono davvero tanti.

Ma quali sono le materie che si studiano all’istituto alberghiero? Ci sono alcune discipline tradizionali come l’italiano, la matematica, l’inglese, la storia, la fisica, l’economia e il diritto, l’educazione fisica, la religione; e altre specialistiche come scienza degli alimenti, scienza e cultura dell’alimentazione e i vari laboratori di servizi enogastronomici e di servizi di accoglienza.

Non solo, durante il biennio di specializzazione, si possono studiare materie come gestione delle aziende di ristorazione ed economia e tecnica dell’azienda turistica e alberghiera e si approfondisce lo studio delle normative che riguardano i settori del turismo e della ristorazione.

Tutti gli alunni degli istituti alberghieri studiano, inoltre, una seconda lingua straniera e svolgono degli stage sul territorio siciliano (presso ristoranti, pasticcerie, alberghi, agenzie di viaggio) che permettono loro di stabilire un primo contatto con il mondo del lavoro. Mai come in questo caso, occorre infatti “sporcarsi le mani” in cucina. E verificare cosa significa ricevere ed accogliere un turista e invogliarlo a scoprire le bellezze del nostro Paese.

Cosa aspetti? Chiama senza impegno il personale della nostra segreteria per una consulenza (389.0373160). Iscriviti con Scuole Riunite e ottieni il diploma alberghiero.

COMUNICATO STAMPA | Siglata convenzione tra Scuole Riunite Group e LeS – Ugl Sindacato di Polizia

E’ stata siglata oggi a Palermo la convenzione tra gli istituti scolastici del network Scuole Riunite Group e il sindacato di Polizia della sigla Ugl (comparto Les – Libertà e Sicurezza Polizia di Stato) alla presenza della Preside dell’Istituto Ariosto di Palermo, Angela Ciula, e il segretario nazionale, Giovanni Iacoi.

Presente anche il CEO di Scuole Riunite Group, Federico Raineri, e Pasquale Guaglianone, segretario provinciale di Les. La convenzione permetterà ai consociati delle forze di Polizia di accedere ai servizi scolastici di secondo grado con una scontistica particolare e ottenere dei crediti universitari attraverso i corsi e i master convenzionati con le strutture. Scuole Riunite Group, primo gruppo di istituti paritari scolastici di secondo grado in Sicilia, ha decine di istituti sparsi in tutto il territorio siciliano e questo accordo permetterà di coinvolgere agenti di pubblica sicurezza e i loro famigliari in un percorso di aggiornamento del proprio bagaglio culturale e scolastico.

“Questo è un aiuto concreto agli agenti di polizia per il loro percorso di studi. Il diploma è tra l’altro requisito indispensabile per la Polizia di Stato. Siamo soddisfatti di questo importante traguardo.” Ha concluso la Preside Angela Ciula.

PALERMO | ANNO SCOLASTICO INIZIATO ALL’ARIOSTO, ECCO LE NOVITA’ DELL’INDIRIZZO IN MARKETING E FINANZA

L’ISTITUTO ARIOSTO A PALERMO INAUGURA L’ANNO SCOLASTICO

 

Ripartono le lezioni all’Istituto Ariosto di Palermo. Per l’occasione tutto lo staff di Scuole Riunite Group, network con numerosi Istituti in tutta la Sicilia, verrà a salutare gli studenti del nuovo anno.

Presso l’Istituto Ludovico Ariosto, sito a Palermo in Viale delle Alpi 119, si trova l’indirizzo tecnico di Amministrazione, finanza e marketing. La scuola fa parte del network regionale di Scuole Riunite Group e da diversi anni è punto di riferimento della rete formativa per le nuove professioni. Si organizzano infatti corsi di recupero, corsi serali, doposcuola, conseguimento della patente informatica europea Eipass e altri servizi formativi.

Cosa offre l’indirizzo ITE per l’amministrazione, finanza e marketing? La possibilità di approfondire le applicazioni nelle nuove tecnologie per la gestione aziendale; la partecipazione alla promozione di progetti e attività d’impresa e alla sua gestione.

La scuola permette di entrare in contatto con il mondo dell’economia e della finanza grazie anche agli stage e ai tirocini professionali. Chi è interessato alle tendenze dei mercati locali, nazionali e globali e vuole svolgere attività di marketing troverà uno staff di professionisti sempre pronti a trovare la soluzione più vicina alle esigenze di famiglie e studenti.

Ma non solo finanza e marketing, sbocchi professionali anche per chi vuole inserirsi nel settore aziendale e nei mercati dei prodotti assicurativo-finanziari, nelle attività con competenze linguistiche e informatiche integrate;

Tra le nuove professioni e quelle tradizionali, ecco quali sono più richieste dal mercato del lavoro secondo anche la nostra esperienza diretta sul territorio: addetto alla contabilità generale, direttore commerciale, responsabile della comunicazione, responsabile del bilancio.

SCUOLA | L’Istituto Alberghiero: un percorso professionale in linea col mercato del lavoro

L’anno scolastico sta per iniziare e c’è ancora chi non è deciso sul proprio futuro. Nulla di cui preoccuparvi. Non è mai tardi per mettersi sulla buona strada. Oggi parliamo di un indirizzo che va molto bene tra i nostri istituti, il cosiddetto “Alberghiero” oggi denominato Istituto Superiore di Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera. 

Il tasso di disoccupazione tra i diplomati in questo indirizzo sono molto bassi, a riprova che il mercato del lavoro va verso questa direzione soprattutto in Sicilia. E dove altrimenti? Con le bellezze del nostro territorio, le bellezze quindi paesaggistiche, culinarie, storiche, il turismo è in aumento. Lo era già nel 2015 con un più 23%. Quest’anno siamo stati in grado di migliorare. Perché i turisti scelgono la Sicilia – soprattutto tedeschi e francesi – è presto detto. Il buon cibo, il rapporto qualità prezzo, le bellezze suddette, la riscoperta dei borghi, hanno rivitalizzato la nostra Isola. I problemi del terrorismo poi hanno fatto il resto.

Tornando alle potenzialità di questo corso di studi, le prospettive sono tante. Quali? Ecco un rapido elenco di cosa può e sa fare un diplomato in ospitalità alberghiera:

  • operare nel mondo della ristorazione e del turismo in perfetta autonomia;
  • sa gestire i servizi enogastronomici, dell’accoglienza, della ristorazione e dell’ospitalità alberghiera;
  • riesce ad attivare sinergie complesse tra i numerosi servizi di ospitalità- accoglienza suln territorio ed i servizi enogastronomici individuando nuove tendenze e mode;
  • cura, progetta ed organizza eventi per valorizzare il patrimonio delle risorse ambientali, artistiche, culturali del territorio e la tipicità dei suoi prodotti.

E se non dovesse bastarvi sono tanti gli indirizzi di studio universitari, master, corsi professionali e a tema. Da Scienze dell’enogastronomia a Scienze dell’alimentazione, le lauree linguistiche e per il turismo. Il momento è davvero propizio per scegliere questo percorso. Il turismo in Sicilia non è mai stato così in crescita e i dati parlano chiaro: in Sicilia si mangia bene e i turisti vengono tutto l’anno per apprezzare i nostri piatti e le nostre tradizioni.

Vi aspettiamo presso i nostri Istituti di Nicosia (EN) e di Patti (ME). Chiama subito: 0941 958382

CEFALU’ | INIZIA UN NUOVO ANNO: AUGURI DOPPI PER LA PRESIDE ANGELA CIULLA

Sarà il destino o cos’altro? Quello che per molti studenti è un giorno di importanza vitale per il proprio futuro per altri è anche un giorno di festa. Una dualità che non fa necessariamente a botte col destino. Perché se c’è sintesi tra un percorso ed un altro, l’osmosi è assicurata. Il processo quasi biologico accade negli Istituti del network Scuole Riunite Group, dove proprio in questi giorni si celebrano i delicati esami di idoneità che per tanti studenti, ritardatari e meno, segnano l’inizio di un nuovo viaggio verso il diploma, verso il lavoro, verso il futuro.

Ed è proprio oggi che si celebra anche un importante giorno, il compleanno della Preside Angela Ciulla. La Preside dell’Istituto Antonio Rosmini di Cefalù che per anni ha fatto del suo meglio per coccolare il suo staff, farlo crescere e motivarlo. E lo sanno anche i ragazzi, gli studenti tutti, con cui la Preside Ciulla mantiene un rapporto sì severo ma anche intriso di affetto e passione professionale.

All’Istituto Antonio Rosmini infatti, quest’oggi si celebra il compleanno della Preside e l’inizio di un nuovo anno scolastico, vero spartiacque tra ciò che è stato e ciò che sarà. Un nuovo anno fatto di passione e sacrifici insieme agli studenti, ai docenti e al personale della scuola. Ed essendo la Preside il mattone più importante di questa grande famiglia, era giusto celebrarla con una piccola festa voluta da tutti. Perché la nobiltà è nell’animo, soprattutto quando viene da chi ha il cuore grande. Tanti auguri Preside.

Lo Staff di Scuole Riunite Group