CEFALU’ | “SALVATE IL VECCHIO MUNICIPIO” L’APPELLO DEGLI STUDENTI DELL’ISTITUTO ROSMINI

CEFALU’ | “SALVATE IL VECCHIO MUNICIPIO” L’APPELLO DEGLI STUDENTI DELL’ISTITUTO ROSMINI

In occasione del bando del Ministero della Cultura per le segnalazioni dei cittadini su beni pubblici abbandonati, gli studenti dell’Istituto Paritario Rosmini hanno lanciato il loro appello per salvare il Vecchio Palazzo Municipale di Via Giovanni Amendola a Cefalù.

“Salvate il vecchio municipio dal degrado”: l’appello degli studenti del Rosmini.

“Salviamo il vecchio Palazzo Municipale, conosciuto anche come Palazzo Senatorio, di via Giovanni Amendola dal degrado”. E’ l’appello lanciato dagli studenti dell’Istituto Paritario Rosmini di Cefalù nell’ambito del bando del ministero della Cultura per il recupero dei beni pubblici abbandonati. Il Mibact ha dato spazio alle segnalazioni dei cittadini in merito a beni e strutture di particolare interesse per la comunità mettendo a disposizione un budget di 150 milioni di euro complessivi per salvare quelle degne di attenzione. A valutare sarà un’apposita commissione tecnica che sceglierà, tra le migliaia di segnalazioni via mail, quella meglio documentata e rilevante. La scuola del Rosmini ha voluto partecipare.
I ragazzi si sono infatti attivati dopo una lunga consultazione con gli insegnanti e hanno scelto di segnalare il vecchio palazzo municipale. Per l’occasione gli studenti e gli insegnanti dell’Istituto paritario Rosmini di Cefalù si sono organizzati per un sopralluogo dell’immobile, grazie anche alla disponibilità dell’amministrazione che ha dato informazioni sulla storia della struttura. L’edificio ha ospitato il municipio fino al 1934, ma ha subito diverse modifiche e al suo interno, come documentato dai ragazzi, “è pressoché abbandonato e necessita di interventi urgenti, negli anni spesso rinviati per mancanza di fondi”.“

Post correlati